Strumenti  

   

15 gennaio 2015, Antica Masseria dell'Alta Murgia Altamura (BA)

15 gennaio 2015 ore 10,30 
“Antica Masseria dell’Alta Murgia”
Altamura (BA)

Tavola rotonda “I prodotti tipici tra sostenibilità, sicurezza alimentare e legalità”, evento di avvicinamento all'EXPO 2015 e inaugurazione del bene confiscato “Antica Masseria dell’Alta Murgia” Altamura - BA – (c.da Graviscella SP 27 “La Tarantina” km 5).

Il 15 gennaio 2015 alle ore 10,30 presso l'Antica Masseria dell’Alta Murgia di Altamura (BA), bene confiscato alla criminalità organizzata, si terrà la tavola rotonda dal titolo “I prodotti tipici tra sostenibilità, sicurezza alimentare e legalità”, uno dei sette eventi di avvicinamento all'EXPO 2015 del progetto #filieriintelligenti.
L’evento è finalizzato a creare percorsi di collaborazione tra il mondo dell’istruzione, dell’università e della ricerca e il mondo imprenditoriale sui temi della qualità dei prodotti agro alimentari e della sostenibilità produttiva, per dar vita a una filiera agroalimentare trasparente che sia garanzia per il consumatore e risponda alle esigenze di un sano sistema economico territoriale nel quale i giovani possano trovare spazi di inserimento lavorativo.
La tavola rotonda vedrà protagonisti rappresentanti delle istituzioni ed esperti che affronteranno i vari aspetti del tema tra i quali l’Italian sounding ela lotta alle frodi alimentari, gli strumenti della certificazione di qualità, i progetti di riutilizzo dei beni sottratti alle agromafie.
Contestualmente, alla presenza del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini, verrà inaugurato il bene confiscato “Antica Masseria dell’Alta Murgia” nella quale sarà realizzato il progetto F.O.R.T.E. – Formazione, Orientamento, Reinserimento, Tutorship, Empowerment – che prevede la costituzione di un Centro per il contrasto alla dispersione scolastica, per la formazione in alternanza scuola-lavoro, per il supporto a giovani con disagio.
Il 2 ottobre 2014 l’Antica Masseria dell’Alta Murgia, bene confiscato in via definitiva nel 2011 in danno di Saverio Sorangelo, è stata destinata dall’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC) e consegnata dall’Agenzia del Demanio - Direzione Regionale Puglia e Basilicata - al Ministero dell'Istruzione, dell’Università e della Ricerca.
A seguito di ciò, la Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e  la Partecipazione del MIUR, attraverso un protocollo d’intesa sottoscritto il 30 maggio u.s. con l'Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù (A.I.G.), ha consegnato il bene in comodato d’uso gratuito ad un’Associazione Temporanea di Scopo denominata “Antica Masseria dell'Alta Murgia” appositamente costituita, di cui fanno parte oltre all'A.I.G. quale ente capofila, sia la Rete "Più scuola meno mafia" sia la Rete territoriale costituita dall'IISS "De Nora" di Altamura (BA), dall’IISS "G. De Gimmis" di Terlizzi (BA) e dall’IISS "Lotti" di Andria (BA).
La scelta di organizzare l’evento in un luogo sottratto alla criminalità organizzata e destinato dall’Agenzia Nazionale dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata al MIUR, appare coerente con la mission della Rete di scuole “Più scuola meno mafia”, che ha come finalità prioritaria l’utilizzazione dei beni confiscati per la realizzazione di progetti di educazione alla legalità e di formazione in alternanza scuola-lavoro, finalizzati al contrasto della dispersione scolastica e alla creazione di opportunità occupazionali per i giovani.

Scarica il programma 
   

logo miur_url

   

Media Gallery  

   
Copyright © 2017 www.piuscuolamenomafia.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.